#Libricheposto

Questa sezione funge da archivio delle letture fatte, da spazio per personali classifiche o elenchi di libri, e da luogo di scambio.

Le mie letture del mese - Mattia Tortelli

Sei "piccoli" libri (appena) finiti

Questa rubrica ospita le mie ultime letture, ordinate da quella terminata più di recente. Di fianco a ogni titolo troverai una sintetica valutazione in stelline:

  1. Il figlio prediletto, Angela Nanetti ⭐⭐⭐⭐/5 
  2. Signorina, Chiara Sfregola ⭐⭐⭐/5
  3. Nove racconti, J. D. Salinger ⭐⭐⭐⭐⭐/5
  4. I miei ultimi 10 minuti e 38 secondi in questo strano mondo, Elif Shafak ⭐⭐/5
  5. Tutto chiede salvezza, Daniele Mencarelli ⭐⭐⭐⭐/5
  6. Tre giorni a Parigi, Mario Fortunato ⭐⭐/5

Gruppo di lettura: «Umanità in versi»

Ricominciamo per quanto ci è possibile, per ora virtualmente, stabilendo la lettura per le vacanze che sarà il primo titolo per ricominciare quando sarà possibile rivederci in presenza.
Il titolo scelto con Simona, la libraia, è «Il giorno mangia la notte» di Silvia Bottani, edito da SEM Società Editrice Milanese.
Lo trovate in libreria da Simona: passate a ritirare la vostra copia!
i libri del percorso - Mattia Tortelli
Dieci piccoli libri - Mattia Tortelli

Dieci "piccoli" libri (indispensabili)

Questa piccola rubrica nasce dalla mia grande passione per la narrativa italiana. Questi sono (per ora), in ordine sparso, i miei dieci piccoli libri (indispensabili) che in ogni libreria non possono proprio mancare:

  1. L’uomo che trema, Andrea Pomella (Einaudi)
  2. La vita non è in ordine alfabetico, Andrea Bajani (Einaudi)
  3. Gli occhi vuoti dei santi, Giorgio Ghiotti (HACCA)
  4. Ragazzi di vita, Pier Paolo Pasolini (Garzanti)
  5. La madre di Eva , Silvia Ferreri (Neo edizioni)
  6. Il nero e l’argento, Paolo Giordano (Einaudi)
  7. Camere separate, Pier Vittorio Tondelli (Bompiani)
  8. Parla mia paura, Simona Vinci (Einaudi)
  9. Sarò strana io, Daniela Mazzoli (Edizioni Quodlibet)
  10. Valentino, Natalia Ginzburg (Einaudi)
Instagram
Facebook
Articoli più commentati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *