Home » #libri

#libri

Verrà la morte e avrà i miei occhi

Verrà la morte e avrà i miei occhi. Gli occhi stanchi di un domani incerto e un presente sospeso nell’attesa. Nell’attesa di capire cosa riusciranno a essere, questi occhi. Nell’attesa dell’incertezza degli occhi della gente che mi circonda e non sa più come proteggermi e proteggersi. Gli occhi attenti di una madre, quelli lontani di un padre, quelli tristi di due nonni che si aggrappano alla vita. Una vita nuova… Leggi tutto »Verrà la morte e avrà i miei occhi

Archivio delle letture 2020

Questo articolo ospita l’archivio di tutte le mie letture fatte nel 2020, divise per genere. Di fianco a ogni titolo troverete una mia personalissima e sintetica valutazione numerica. Le sezioni saranno in costante aggiornamento.Buona lettura! Poesia Verrà la morte e avrà i tuoi occhi, Cesare Pavese Vendo vento, Gilberto Sacerdoti (La poesia non è valutata perché non è in senso stretto il mio ambito)

Un paracadute arcobaleno

Mentre gli striscioni alle finestre sbiadiscono e con loro sbiadisce quel ritorno a quella “normalità” alla quale ci hanno detto che saremmo tornati, il mondo cambia e noi non siamo migliorati. Siamo rimasti gli stessi. O forse siamo diventati peggiori. Di sicuro siamo più soli, con un’ansia ancora maggiore nei confronti del futuro. Paura e solitudine. E così capita che in Italia una donna che torna libera, liberata dopo una lunga… Leggi tutto »Un paracadute arcobaleno

I desideri assiderati di Peter Pan

Sul fondo dell’armadio di camera di mia madre c’è una coperta, una di quelle che Feltrinelli regalava se avessi acquistato due suoi titoli tascabili. Non ricordo affatto quali libri avessi scelto, ma ricordo bene che alla libreria era rimasta solo la coperta di Peter Pan e a me era sembrata una coincidenza positiva. Sfondo blu, vestiti di Peter verdi, il titolo del libro un po’ sgranato: grandi narrazioni che sono… Leggi tutto »I desideri assiderati di Peter Pan

I fiori del male

Caro Andrea, il sedici maggio saranno cinque anni che stiamo insieme. E dico stare insieme perché ho sempre detestato termini come fidanzati, compagni, morosi. Noi stiamo insieme. E lo facciamo da così tanto tempo e con così tanto amore che il nostro incontro segna un prima e un dopo nella mia storia. Eppure, io non so e ancora non capisco che posto tu debba avere nella mia vita, non capisco… Leggi tutto »I fiori del male