Blog

La parola fragile ha come etimologia l’aggettivo latino fragilis, che a sua volta viene ripreso dal verbo: infrangere, rompere, fracassare.

In questa sezione del sito troverai solo parole che si sforzano di seguire accuratamente l’arte dell’essere spezzati, dell’essere dilaniati, dell’essere indebolitiavviliti, in definitiva, vinti.

È un’arte complessa, che necessita molto allenamento e una pazienza estrema. È un’arte che da tutta questa fragilità non trae violenza, rabbia, distruzione, ma narrativa, scrittura, storie.

Benvenuto all’interno della sezione blog.

Mattia Tortelli – Pagine Fragili

Verrà la morte e avrà i miei occhi

Verrà la morte e avrà i miei occhi. Gli occhi stanchi di un domani incerto e un presente sospeso nell’attesa. Nell’attesa di capire cosa riusciranno a essere, questi occhi. Nell’attesa…
Matti Tortelli – Pagine Fragili

Archivio delle letture 2020

Questo articolo ospita l’archivio di tutte le mie letture fatte nel 2020, divise per genere. Di fianco a ogni titolo troverete una mia personalissima e sintetica valutazione numerica. Le sezioni…
Pagine Fragili – Mattia Tortelli

Un paracadute arcobaleno

Mentre gli striscioni alle finestre sbiadiscono e con loro sbiadisce quel ritorno a quella “normalità” alla quale ci hanno detto che saremmo tornati, il mondo cambia e noi non siamo migliorati.…
Mattia Tortelli – Pagine Fragili

Di #IDAHOBIT, coming out e altre storie

Che cosa si celebra oggi 17 maggio e perché?Oggi, 17 maggio, si celebra come tutti gli anni la Giornata internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia (#IDAHOBIT), ideata da Louis-Georges…
Mattia Tortelli – Pagine Fragili

Generazione sesta estinzione

Sono (timidamente) tornate le api. Nel vialetto dietro casa mia sono tornate le api e io l’ho scoperto ieri, durante la passeggiata mattutina in solitaria che ancora mi concedo con…
Sfondare

Sfondare

Sfondare è una miniserie che cerca di ricostruire i fatti che mi sono successi quella notte: il rapimento, la violenza, la fuga. Ma Sfondare è anche quello che è successo…
Mattia Tortelli – Pagine Fragili

I desideri assiderati di Peter Pan

Sul fondo dell’armadio di camera di mia madre c’è una coperta, una di quelle che Feltrinelli regalava se avessi acquistato due suoi titoli tascabili. Non ricordo affatto quali libri avessi…
Mattia Tortelli – Pagine Fragili

I fiori del male

Caro Andrea, il sedici maggio saranno cinque anni che stiamo insieme. E dico stare insieme perché ho sempre detestato termini come fidanzati, compagni, morosi. Noi stiamo insieme. E lo facciamo…
Mattia Tortelli – Pagine Fragili

La perfezione del cerchio

Ha (quasi) trentadue anni, due occhi azzurro ghiaccio che dietro le lenti degli occhiali non mi giudicano mai, e un senso di maternità che a me appare nuovo nel suo…
Instagram
Facebook
Lego ergo sum
#sulmiocomodino

Condividi con:


Lascia un commento